Soffri di ansia e insonnia? Scopri i rimedi utili

Pubblicato il

Soffri di ansia e insonnia? Scopri i rimedi utili

L'ansia è un' emozione caratterizzata da un vissuto diffuso e pervasivo di minaccia incombente, apprensione e preoccupazione senza necessariamente un riferimento a situazioni specifiche. Si differenzia infatti dalla paura perché causata spesso da eventi vaghi, futuri, situazioni percepite come potenzialmente minacciose.

Cosa succede nel corpo quando si attiva l'ansia?

Il problema è che oggi noi viviamo in un ambiente molto complesso e la nostra mente è capace di spaziare dal passato al futuro attivando così un nostro "sistema di allarme" di fronte a scenari futuri  ipotetici che possono anche non realizzarsi mai, ma possono persistere per lunghi periodi nel nostro immaginario.

Tra i sintomi più comuni:

  • il cuore batte più velocemente
  • il calore del corpo aumenta
  • aumenta la sudorazione
  • la frequenza respiratoria aumenta e il respiro diventa più superficiale per portare maggior quantità di ossigeno
  • la digestione si blocca
  • aumenta la pressione sanguigna
  • aumenta la produzione degli ormoni dello stress quali cortisolo e adrenalina

Nasce prima l'ansia o l'insonnia?

Alcuni studi dimostrano che è la mancanza di sonno a creare nelle persone un maggiore stato di ansia durante la giornata. Capita comunemente che la difficoltà nel prendere sonno sia preceduta da stati ansiosi che si manifestano la sera e nella mente si affollano pensieri che creano agitazione senza una causa precisa individuabile. Si innesca, così, il classico "circolo vizioso", in cui la causa e l’effetto si nutrono a vicenda innescando un meccanismo difficile da spezzare.

Consigli utili per l'ansia e l'insonnia

Qui di seguito vi suggeriamo cinque metodi da provare per facilitare il sonno e di conseguenza combattere l'ansia sia prima di dormire sia duante la giornata:

  • rispettare degli orari: importante mantenere una routine andando a dormire e svegliandosi alla stessa ora
  • eliminare gli schermi blu in camera da letto: la luce blu emessa dai monitor ha un effetto simile alle sostanze eccitanti, quindi niente televisione, computer e smartphone almeno mezz'ora prima di dormire
  • concentrarsi sul proprio respiro applicando la respirazione profonda quando si sente salire il livello di stress nel momento in cui si cerca di prendere sonno, calmare il ritmo inspirazione-espirazione fino a riportarlo a una cadenza nella norma porta un’immediata sensazione di tranquillità all’intero organismo
  • praticare sport
  • alzarsi se non si riesce a prendere sonno: creare un ambiente sereno senza svolgere nessuna attività stimolante, niente schermi  con illuminazione blu
  • ricorrere a prodotti di origine naturali diventano un aiuto necessario per far fronte all'ansia e all'insonnia, in particolari i prodotti naturali hanno proprietà rilassanti che interagiscono con tutto l'organismo portando benessere e tranquilità.


Prodotti correlati

COMMENTI

Nessun commento di clienti al momento

Aggiungi un commento