Vediamo insieme quali sono le cause e soprattutto i rimedi per fronteggiare una carenza di ferro dell’organismo.

Cos'è la carenza di ferro?

La carenza di ferro è la condizione che si verifica quando non dispone di sufficiente ferro minerale nell’organismo.

Il ferro è un minerale essenziale necessario per produrre globuli rossi, che sono importanti per un sistema immunitario sano, funzionalità mentale ottimale, forza muscolare ed energia. Il suo ruolo principale si estrinseca nei globuli rossi, nei quali è di supporto alla produzione di una proteina chiamata emoglobina. L'emoglobina ha il compito di trasportare l'ossigeno nel sangue dai polmoni a tutte le cellule del corpo in modo che possano funzionare correttamente.

Il corpo non può produrre ferro, quindi è necessario ottenerlo dal cibo. Se non si immagazzina una quantità di ferro pari all’effettivo consumo, si può andare incontro ad una carenza di ferro.

È importante avere la giusta quantità di ferro nel corpo. Un basso contenuto di ferro nell'organismo può determinare l'insorgenza di anemia sideropenica.

Quali sono i sintomi della carenza di ferro?

Se hai una carenza di ferro, potresti non rendertene conto perché potresti semplicemente sentirti stanco e malandato.

I sintomi di ferro basso includono:

  • stanchezza, debolezza, svogliatezza
  • affanno
  • scarsa memoria e concentrazione
  • scarso rendimento a scuola o al lavoro
  • maggiore facilità nel contrarre infezioni
  • problemi di comportamento nei bambini
  • diminuzione della libido (desiderio sessuale)

Cosa causa la carenza di ferro?

Ci sono 3 principali cause di carenza di ferro.

Non mangiare abbastanza cibi ricchi di ferro

 Il tuo corpo può immagazzinare ferro ma non può produrlo, quindi il ferro deve provenire dal cibo. Alcune persone hanno bisogno di più ferro di altre. Le persone che hanno più bisogno di ferro sono bambini, adolescenti (soprattutto ragazze), donne che hanno il ciclo, donne incinte e donne che allattano. I bambini hanno bisogno di latte materno o di una formula sostitutiva fortificata con ferro durante il primo anno di vita. I bambini che sono nutriti con semplice latte di mucca invece hanno maggiori probabilità di soffrire di carenza di ferro. Anche le persone che seguono diete vegetariane o vegane sono più a rischio.

Difficoltà ad assorbire il ferro

Il ferro del cibo viene assorbito attraverso lo stomaco e l'intestino. Alcune condizioni di salute influiscono sulla quantità di ferro assorbita, come la celiachia. Se hai subito un intervento chirurgico allo stomaco, questo può influenzare la quantità di ferro che sei in grado di assorbire.

Perdite di sangue

 Se perdi sangue a causa di qualsiasi tipo di sanguinamento, significa che perdi anche il ferro. Le principali cause di un'eccessiva perdita di sangue sono i periodi mestruali abbondanti e il sanguinamento nello stomaco o nell'intestino, che possono essere associati all'assunzione di farmaci come l'aspirina o altri farmaci antinfiammatori, ulcere, polipi intestinali o cancro. Altre cause possono includere la perdita di sangue a causa di un intervento chirurgico, alcune condizioni intestinali come la malattia infiammatoria intestinale e l'infezione da parassiti come gli anchilostomi.

Come si cura la carenza di ferro?

Per prima cosa il medico può indagare per trovare la causa della carenza di ferro. Questo serve per verificare se una malattia grave potrebbe potenzialmente essere all'origine del problema. Se il medico trova una causa, avrai bisogno del trattamento giusto per agire su di essa.

Il secondo passo è riportare i livelli di ferro alla normalità. Questo può essere fatto in diversi modi. A seconda delle tue esigenze, il medico potrebbe consigliarti di:

  • mangiare più cibi ricchi di ferro
  • mangiare più cibi contenenti vitamina C per aiutarti ad assorbire meglio il ferro
  • consumare meno cibi e bevande che ti impediscono di assorbire il ferro, come calcio, fibre, tè, caffè e vino
  • prendere compresse di ferro o integratori di ferro liquido
  • un'infusione endovenosa di ferro o (in casi estremi) una trasfusione di sangue

Se decidi di assumere integratori di ferro, dovrai prenderli per diversi mesi e forse più a lungo. Molto spesso gli integratori di ferro minerale possono rendere le feci scure e possono anche causare stitichezza, quindi il medico potrebbe suggerirti di aggiungere un preparato in grado di ammorbidire le feci per aiutarti.
Dovresti assumere integratori di ferro solo sotto stretto controllo medico poiché una dose eccessiva potrebbe risultare tossica ed avere pesanti conseguenze sull'equilibrio del sistema immunitario del tuo organismo.

Dunque, se sospetti di soffrire di carenza di ferro, rivolgiti al tuo medico per approfondire il problema.