Il Black Friday è arrivato! Scopri il pulsante per le promo!
Spedizioni gratuite per spese oltre € 39,90

L'abbassamento di voce o raucedine è un disturbo molto diffuso nella popolazione adulta e non che determina il cambiamento anormale del tono e dell'intensità della voce. In particolare, avviene uno smorzamento graduale o improvviso dei suoni vocali. 

È una condizione che interessa principalmente le corde vocali e generalmente è l'effetto di uno stato di infiammazione o di irritazione. 

Come spiegato dagli esperti, le corde vocali sono due fasce muscolari disposte in modo parallelo nella laringe. A seconda del suono da emettere, effettuano dei movimenti di contrazione, di allungamento e di vibrazione.

Questi normali movimenti muscolari producono onde sonore che vengono amplificate nel cavo orale che funge da cassa armonica. Quando esse sono fortemente infiammate, questo fenomeno fisiologico viene compromesso dando luogo ad un minor volume di voce e una qualità della stessa meno limpida e più rauca.

Esistono diverse cause e fattori scatenanti, come vedremo nei prossimi paragrafi. 

Ad ogni modo, la semplice raucedine crea fastidi e disagi condizionando non poco la vita quotidiana e il normale svolgimento delle attività quotidiane. 

Inoltre, se non affrontata in tempo, potrebbe avanzare in un problema maggiore, ovvero l'afonia

In questo articolo comprenderemo le principali cause e i fattori scatenanti legati all'abbassamento di voce e illustreremo alcuni rimedi migliori per contrastarli tra cui diversi medicinali in commercio davvero efficaci e alcune sane abitudini da adottare per smorzare gli effetti della raucedine.

Quali sono le principali cause dell'abbassamento di voce?

Le cause che provocano un'alterazione dell'intensità e della qualità della voce possono avere origini diverse ed avere caratterizzazione differente. Possono riguardare alcune abitudini scorrette oppure, per la maggiore, aver origine patologica o infettiva. 

Una delle principali cause frequenti soprattutto nella popolazione adulta riguarda:

  • l'utilizzo errato della voce. Insegnanti, oratori o per chi per professione è dovuto a sforzare la voce, come cantanti professionisti, sottopongono le corde vocali ad uno stress senza pari. Tra gli sforzi a cui questi ultimi sottopongono le corde vocali vi sono alzare continuamente la voce, gridare, urlare in maniera improvvisa e parlare per tanto tempo nell'arco di una giornata. Questo uso incontrollato della voce contribuisce notevolmente e in maniera decisiva all'abbassamento del tono di voce. Questo avviene perché la laringe si gonfia creando un ostacolo fisico alla vibrazione delle corde vocali e al flusso di aria.

Un'altra causa che ha il suo peso è:

  • la mancanza di un'adeguata idratazione del cavo orale e, in generale, la disidratazione dell'organismo. Come è riconosciuto dagli esperti, un costante approvvigionamento di liquidi durante le ore della giornata permette la normale attività fisiologica dei tessuti e degli organi.

Pertanto, sia la ritenzione idrica che la mancanza di idratazione determinano gonfiore della laringe ed irritazione con conseguente mal funzionamento delle corde vocali. 

A contribuire notevolmente allo stato di disidratazione rientra l'uso di alcuni farmaci tra cui antidepressivi, diuretici, antipertensivi, terapie a base di ormoni, chemioterapici, cortisone, contraccettivi e farmaci che contrastano l'asma.

Un altro fattore importante che contribuisce sulla qualità della voce e dei suoi disturbi è:

  • l'eccessivo stress accompagnata da ansia. Coloro che stanno vivendo periodi molto intensi e sotto pressione tendono ad usare non correttamente la voce. Questo avviene perché le emozioni e gli stati d'animo non sono controllati completamente. E questo si ripercuote, a sua volta, su un'azione forzata e incontrollata della voce. 

La causa più diffusa dell'abbassamento di voce risiede nelle infezioni a carico delle vie respiratorie. Soprattutto nei periodi più freddi, come la stagione invernale, la laringite e altri malanni quali raffreddore, tosse e produzione di catarro causano la laringite. Quest'ultima fa diminuire tantissimo l'intensità della voce oltre a causare arrossamento della zona colpita e un fastidio alla gola. La laringite viene provocata anche se ci sono enormi sbalzi di temperatura.

Questi possono avvenire sia durante la stagione invernale quando si esce all'esterno dal tepore di casa oppure durante la stagione estiva quando l'aria climatizzata dell'ambiente colpisce il corpo accaldato dall'esterno. 

Nella categoria delle malattie come cause dell'abbassamento di voce rientrano alcune che hanno stretta relazione con il cavo orale come ad esempio:

  • disfunzioni ormonali a carico della tiroide. Generalmente, esse determinano un rigonfiamento delle ghiandole con conseguente danno nei confronti del flusso di aria a livello delle corde vocali
  • tumore a carico della laringe determina un abbassamento di voce significativo. Infine, anche il reflusso gastroesofageo influisce negativamente la qualità della voce. Questo avviene perché gli acidi gastrici che risalgono dallo stomaco infiammano il cavo orale, tra cui la laringe

Ricordiamo per ultimo anche alcune cattive abitudini che causano un severo abbassamento di voce. Ad esempio, il fumo costringe la gola a subire l'effetto di sostanze inquinanti e nocive che infiammano la zona orale e provocano persino delle lacerazioni. 

Altri fattori scatenanti da non escludere sono l'abuso di alcool, inalazione di sostanze irritanti, caffeina e allergie. 

La durata dell'abbassamento della voce dipende molto dal tipo di causa che l'ha scatenato. Se la causa riguarda patologie gravi o cattive abitudini seguite da anni, la voce tenderà ed essere bassa e rauca per diverso tempo.

Invece, in genere, le infezioni virali o altre situazioni passeggere determinano l'abbassamento della voce per pochi giorni e basterà seguire una terapia dettata dal medico oppure ricorrere a uno dei rimedi indicati nei prossimi paragrafi. 

In genere diagnosticare la causa alla base di un tipico abbassamento di voce non è complicato.

Tuttavia, se la situazione scatenante non è chiara e, soprattutto, i sintomi non diminuiscono col tempo e con le cure è importante chiedere l'intervento del proprio medico curante che potrebbe farvi eseguire ulteriore indagine ed esami.

Cosa fare per contrastare le cause dell'abbassamento di voce?

Il primo utile suggerimento che abbraccia ogni causa è far riposare le corde vocali evitando al massimo del possibile di parlare o alzare la voce. Questo ridurrà sin da subito la condizione di infiammazione e favorirà il rilassamento delle corde vocali accorciando i tempi di recupero.

Inoltre, è molto utile idratare continuamente la gola bevendo tanta acqua o assumendo bevande calde o tiepide come tè o tisane. L'umidificatore può anch'esso alleviare la secchezza della laringe e decrementare l'infiammazione. 

Per il recupero della voce è bene evitare possibilmente caffè, bevande a base di caffeina e bevande altamente alcoliche. Ovviamente, sarebbe opportuno anche astenersi dal vizio del fumo o evitare di stare in stretta compagnia di forti fumatori, in quanto anche il fumo passivo respirato può avere i suoi effetti nocivi sulla gola. 

È doveroso fare quanto prima uno screening degli allergeni per individuare quelli responsabili dello stato di infiammazione e rimuoverli tempestivamente dall'ambiente frequentato.

Quali rimedi naturali sono efficaci per combattere l'abbassamento di voce?

Ci sono dei rimedi naturali che sfruttano principi attivi provenienti da piante o erbe medicinali per contrastare efficacemente le cause dell'abbassamento di voce.

Ad esempio, l'erisimo o sisimbrio sono erbe che curano la raucedine e l'afonia quando l'abbassamento di voce è stato causato da uno sforzo intenso. Si possono preparare decotti e infusi a base di questa erba e berle calde. 

Si sono rilevate molto efficaci delle caramelle da succhiare a base di Erisimo, sono particolarmente apprezzate ed utilizzate anche dai cantanti prima delle esibizioni o da chi soffre di cali di voce o raucedine. 

Tra i migliori prodotti a base di Erisimo per abbassamento di voce, raucedine ti consigliamo:

Un'altra pianta che dà sollievo è l'acacia catechu. Diluendo una ventina di gocce della sua tintura madre in un bicchiere d'acqua si ottiene un eccellente soluzione per fare dei gargarismi e combattere faringite e raucedine. 

Gargarismi contro la raucedine possono essere fatti anche con infusi a base di foglie di malva. Essa ha proprietà antisettiche e antinfiammatorie. Quando l'abbassamento di voce è determinato in seguito a polmoniti o bronchiti un rimedio naturale può venire dalla radice di pimpinella maggiore. Essa è ricca di sostanze che agiscono direttamente sulle mucose delle vie respiratorie intervenendo sull'infiammazione. 

In aggiunta all'uso delle piante esistono ottimi rimedi a base di miele e aceto di mele. Il miele è conosciuto come alimento in grado di alleviare i bruciori e dolcificare la gola infiammata. Potrebbe essere consumato anche direttamente assumendolo più volte al giorno. Potrebbe essere usato anche in aggiunta ad infusi e tisane al posto dello zucchero. L'aceto di mele potrebbe essere consumato diluendolo opportunamente con acqua prima di fare dei gargarismi.

Altri rimedi tradizionali incoraggiano l'uso di basilico, latte caldo, aglio, limone e liquirizia. Seppur in maniera lieve, questi alimenti potrebbero agire da antiinfiammatori naturali. 

Oltre ai rimedi naturali illustrati nei paragrafi precedenti, esistono in commercio ottimi prodotti medicinali che raggiungono risultati eccellenti in breve termine.

A seguire ne illustreremo alcuni di essi. 

Tantum verde natura tris ha una formulazione naturale sotto forma di spray che dà sollievo al mal di gola, alla tosse e alla raucedine. L'azione benefica ha stretta relazione con lo stato di irritazione ed infiammatorio delle vie aeree che provoca bruciore, dolore nel deglutire, secchezza e cali di voce.

Contiene al suo interno estratto di piantaggine che riduce il sintomo della tosse, estratto di Erisimo con le sue proprietà benefiche sulla voce, estratto di Liquirizia che rimuove il catarro ed ha un effetto calmante nei confronti del mal di gola e acido ialuronico che ha la capacità di creare una barriera di protezione sulle mucose facilitando la guarigione dal dolore e dall'irritazione.

La confezione contiene uno spray da 15ml. Si consiglia di effettuare almeno 3 spruzzi in gola da ripetere al massimo 3 volte durante la giornata. Dopo aver agitato bene il contenuto, si può direzionare il getto direttamente sul punto irritato dosandolo opportunamente grazie all'apposito applicatore.

Froben gola spray appartiene ad una categoria di medicinali denominati farmaci anti infiammatori non steroidei (FANS) usati per alleviare sensibilmente il dolore e l'arrossamento della gola infiammata.

Contiene flurbiprofene. Particolarmente indicato per faringite, gengivite, terapie ai denti e abbassamento di voce.

Ogni flacone contiene 15 ml. La dose giornaliera suggerita è di 2 spruzzi per 3 volte al giorno da indirizzare direttamente sulla zona interessata. L'azione mirata sul cavo orale elimina in poco tempo la fastidiosa sensazione di bruciore, arrossamento e difficoltà nel deglutire.

Voxyl voce gola aiuta a mantenere il tono della voce eliminando la fastidiosa sensazione della gola secca. Ogni pastiglia contiene l'erisimo famoso per le proprietà lenitive ed emollienti per contrastare il bruciore della gola. L'aroma di mora e miele rende ogni pastiglia saporita al gusto.

La confezione contiene 24 pastiglie. Si suggerisce un trattamento che prevede l'assunzione delle pastiglie per un massimo di 6 volte al giorno. È preferibile farle sciogliere lentamente nella bocca per permettere un'efficace azione lenitiva. Non contiene glutine e lattosio permettendo l'assunzione anche a chi soffre di allergie alimentari. 

Sanagol gola voce è un integratore alimentare sotto forma di caramelle gustose al miele e limone con estratti vegetali a base di Erisimo, Altea, Rosa canina e mentolo.

L'insieme di questi principi naturali favorisce:

  • il ripristino della funzionalità delle vie respiratorie
  • ha un'azione lenitiva sulla mucosa respiratoria
  • migliora il tono della voce
  • favorisce l'azione antiossidante

Il mentolo lascia il palato con una fresca sensazione balsamica. Si consiglia di assumere fino ad un massimo di 4 caramelle al giorno. Far sciogliere semplicemente la caramella in bocca permettendo il rilascio dei principi attivi. 

Rimedio per bambini

Guarigol Spray per il mal di gola è un rimedio naturale adatto per i più piccoli per combattere mal di gola e infiammazione del cavo orale senza ricorrere all'utilizzo dei medicinali e delle eventuali controindicazioni.

Essa è a base di ingredienti naturali come Propoli, Malva, Camomilla e Calendula. Ogni flacone contiene 20 ml permettendo almeno 4 erogazioni dello spray al giorno per diverse settimane.

Qualora l'abbassamento di voce dovesse perdurare anche a distanza di tempo e dopo un trattamento con medicinali, è raccomandabile rivolgersi ad uno specialista otorinolaringoiatra. Per mezzo di esami non invasivi, si effettuerà una indagine visiva del cavo orale e delle vie respiratorie alte per valutare l'eventuale presenza di polipi o tumori. In quest'ultimo caso, la diagnosi precoce permette un intervento tempestivo con terapie mirate. 

In conclusione, l'abbassamento di voce ha origine da diverse cause o fattori concomitanti generalmente non gravi.

È un sintomo molto diffuso soprattutto nella stagione invernale e umida, tuttavia esistono diversi metodi e rimedi per alleviare i sintomi ed eliminare la fonte del mal di gola. In questo articolo abbiamo visto da vicino alcuni medicinali adatti per tutti, adulti e bambini.

Inoltre, abbiamo illustrato alcuni prodotti che sfruttano principi attivi che si trovano in natura per agire sullo stato di infiammazione senza controindicazioni.