Tappo di cerume alle orecchie: quali sintomi e come rimediare?

Cosa è il cerume e come si produce?

Il cerume è una sostanza prodotta normalmente dall'organismo, la cui funzione è quella di proteggere la fisiologia dell'apparato auricolare, fungendo da barriera antibatterica e lubrificante a livello delle orecchie. Il cerume è prodotto da due ghiandole che si trovano nel condotto uditivo: quelle sebacee, che producono sebo, e le apocrine modificate ceruminose, a cui si deve la “fabbricazione” della sostanza base che forma il cerume.

A cosa serve il cerume?

Prima di tutto il cerume funziona come lubrificante, poi impedisce l’ingresso di insetti e altro materiale indesiderato. Il cerume inoltre è una barriera contro le infezioni da funghi e probabilmente anche da quelle sostenute da batteri. A differenza di quanto si pensa normalmente, la produzione di cerume è indice di un orecchio sano e non di un orecchio sporco.
La protezione contro gli insetti è dovuta alla natura appiccicosa della sostanza base del cerume, mentre quella contro le infezioni è dovuta alla lisozima, un enzima antibatterico.

Come si forma il tappo di cerume?

Il tappo di cerume si forma in seguito a scorrette manovre igieniche che consistono nell'impiego di cotton-fioc; infatti, in condizioni normali, il cerume viene spinto verso l'esterno del canale uditivo in seguito ai movimenti masticatori, mentre può penetrare verso l'interno per l'uso improprio dei bastoncini igienici.

I sintomi che solitamente accompagnano questo problema sono caratterizzati da una diminuzione delle percezioni uditive, da una sensazione di pienezza auricolare e da un persistente ronzio spesso unito a prurito e bruciore.
In casi particolarmente gravi possono subentrare vertigini.

Spesso accompagnato da cattivo odore proveniente dall'orecchio, questo disturbo tende a cronicizzarsi se non vengono attuati alcuni provvedimenti specifici.

Innanzitutto sarebbe buona norma asportare i depositi di cerume unicamente quando sono ben visibili nella porzione dell'orecchio esterno, senza utilizzare cotton-fioc.

In commercio sono disponibili soluzioni, di solito a base di sostanze naturali, in grado di sciogliere il tappo; alternativamente è utile usare soluzione fisiologica, oppure gocce e base di glicerina o perossido di idrogeno (acqua ossigenata) per fare irrigazioni.

Tra i prodotti più efficaci in gocce per ammorbidire il tappo di cerume e facilitarne la rimozione ti consigliamo Cerulisina Gocce

Dopo l'uscita del materiale ceruminoso è necessario procedere asportandolo con un panno umido, ma senza utilizzare detergenti aggressivi, che potrebbero contribuire ad irritare la zona.