Alito cattivo (alitosi): cause e rimedi

L'alitosi, o alito cattivo, è definita come l'insieme degli odori poco gradevoli emessi dalla bocca. Viene considerato un problema sociale perché spesso è associato alla scarsa igiene orale, tuttavia può essere manifestazione di malattie del cavo orale e persino di altre patologie.

Ti svegli al mattino con l’alito cattivo?

Può succedere: perché durante il sonno la produzione di saliva diminuisce e questo facilita la crescita incontrollata di batteri responsabili dei gas maleodoranti. Tuttavia, le ghiandole salivari regrediscono anche con l'età, e quindi, andando avanti con gli anni, quantità e qualità di saliva subiscono modifiche tali da non permettere più il controllo della crescita batterica. La scarsa igiene orale fa la sua parte, ma la presenza di ponti e dentiere facilita l'accumulo di piccoli residui di cibo aggredibili dai batteri. Inoltre, ci sono dei punti nella bocca dove lo spazzolino fatica ad arrivare, ed è proprio lì che si accumulano i batteri. In aggiunta ci sono alcuni farmaci che tra i loro effetti collaterali hanno la xerostomia, ovvero la bocca secca, come gli anticolinergici, o gli antidepressivi. La saliva è un elemento fondamentale per la pulizia del cavo orale. Altre cause dell'alito pesante sono alcuni alimenti come aglio e cipolla, ma anche alcool e tabacco, lasciano in bocca odori forti e inconfondibili. Infine le diete, quando sono ricche di proteine e povere di carboidrati, e il consumo eccessivo di dolci possono dare il loro contributo ad un alito non sempre gradevole.

Le cause extraorali dell’alitosi

Una costante attenzione all'igiene orale e la mancata formazione della placca batterica (biofilm orale) evita il proliferare dei batteri responsabili dell'alito cattivo. I batteri si accumulano sulla lingua, negli spazi interprossimali, nell'area sottogengivale e tra le carie: periodici controlli dal dentista aiuteranno ad avere una bocca sana e un alito fresco. Tuttavia, sebbene rare, vi sono anche altre cause che possono generare questo problema, come

  • ulcere
  • persistenti sinusiti
  • disturbi dell'apparato digerente
  • disturbi del sistema respiratorio
  • disfunzioni renali
  • epatiti

Come scopro se soffro di alitosi?

Secondo alcuni studi scientifici il naso tende ad escludere gli odori sgradevoli che provengono dalla nostra bocca perché ci abituiamo ai nostri odori e perché la cavità orale è collegata al naso e ai suoi recettori sensoriali attraverso la parte posteriore della bocca, dietro al palato molle. L’incapacità di annusare il proprio respiro insieme allo stigma sociale legato al problema dell’alitosi tende a rendere le persone inconsapevoli di soffrirne. Tuttavia, prima di chiedere conferme alle persone care o consultare il dentista, ci sono alcuni indizi che possono indirizzarti verso lo stato di salute del tuo alito:

  • gengive che sanguinano
  • lingua rivestita da una patina bianca
  • sensazione di bocca secca e di gusto sgradevole
  • naso ostruito
  • bruciore di gola e piccole macchie sulle tonsille
  • senso di costipazione
  • presenza di carie

    

Rimedi per l'alitosi

La meticolosità del tuo regime orale è il miglior rimedio tradizionale per l’alitosi. Una routine di spazzolino, filo interdentale e collutorio due volte al giorno impediranno la prolificazione dei batteri nocivi. Quando non puoi lavarti i denti bevi molta acqua, questo semplice accorgimento ti aiuterà ad eliminare le piccole particelle di cibo e i batteri, ma soprattutto, evita le bibite gassate, ricche di zuccheri. Inoltre sono in commercio molti chewing gum senza zucchero capaci di abbattere la carica batterica: diversamente da mentine e simili, non coprono semplicemente gli odori ma aiutano a eliminare il problema alla fonte. Per lo stesso motivo, assicurati che il collutorio che utilizzi sia anche battericida: quando resti senza puoi sciogliere un cucchiaino di sale in mezzo bicchiere d'acqua tiepida e potrai sciacquare con questa soluzione con cura la bocca.

Sul nostro sito Tuttofarma trovi una serie di prodotti selezionati per la cura della bocca, dagli spazzolini ai collutori, dai pulisci lingua a chewing gum specifici per combattere l'alitosi.

  • € 4,37 € 5,90 -26%

    Giuliani Salva Alito sono un trattamento pensato per combattere l'alitosi del cavo orale. Esse intervengono sulla causa dei cattivi odori neutralizzandoli e rinfrescando la bocca con il loro piacevole gusto.

    € 4,37 -26% € 5,90