Medicine per il raffreddore: cosa prendere senza ricetta?

15/05/2023 - Pubblicato in Salute & Benessere

Il raffreddore è una delle condizioni più comuni che colpiscono l'uomo. In Italia, secondo le statistiche, ogni adulto può soffrire di raffreddore da 2 a 4 volte all'anno, mentre i bambini possono arrivare fino a 10 episodi annui. Sebbene non sia una condizione grave, può essere fastidiosa e limitare le attività quotidiane.

Tra i sintomi più comuni, troviamo la congestione nasale, gli starnuti, il malessere generale e, a volte, la febbre. Ma quali sono le medicine più efficaci per il raffreddore? Scopriamolo insieme.

Sintomi del raffreddore e come affrontarli

Il raffreddore è una malattia infettiva causata da diversi tipi di virus, tra cui il rinovirus. I sintomi, che compaiono da uno a tre giorni dopo l'esposizione al virus, possono variare da lievi a moderati e di solito durano da una settimana a dieci giorni.

Tra i più comuni troviamo:

  • Congestione e secrezione nasale
  • Starnuti
  • Mal di gola
  • Tosse
  • Mal di testa
  • Malessere generale
  • Febbre lieve

Il trattamento del raffreddore è sintomatico, ovvero mira a ridurre e alleviare i sintomi.

Quanto tempo ci vuole per far passare il raffreddore?

Il tempo di guarigione da un raffreddore varia da persona a persona, ma in genere i sintomi iniziano a migliorare dopo 1-2 giorni e la maggior parte delle persone si sente meglio entro 7-10 giorni. Tuttavia, in alcuni casi, può essere normale che la tosse persista per un paio di settimane. 

Se i sintomi peggiorano, durano più di una settimana senza migliorare, o se si sviluppano sintomi gravi come febbre alta o difficoltà respiratorie, è importante consultare un medico.

Come faccio a capire se è raffreddore o Covid?

È importante ricordare che non è possibile fare una diagnosi accurata dei propri sintomi senza un test. Tuttavia, ci sono alcune differenze chiave tra i sintomi del raffreddore e quelli del Covid-19. Il raffreddore si manifesta solitamente con sintomi come congestione nasale, starnuti, mal di gola e, talvolta, tosse. Raramente causa febbre o dolori muscolari.

D'altra parte, il Covid-19 può presentarsi con una varietà di sintomi, alcuni dei quali assomigliano a quelli del raffreddore. Tuttavia, ci sono alcuni sintomi che sono più comuni nel Covid-19 e meno comuni nel raffreddore, tra cui febbre alta, tosse secca, perdita di gusto o olfatto, difficoltà respiratorie, dolori muscolari e affaticamento intenso. Inoltre, il Covid-19 può causare sintomi gravi come difficoltà respiratorie o mancanza di respiro, che raramente si verificano con un raffreddore.

Se sospetti di avere il Covid-19, dovresti cercare immediatamente assistenza medica e sottoporsi a un test. Anche se i sintomi sono lievi, è importante fare un test per prevenire la diffusione del virus ad altre persone.

Rinazina spray: un aiuto per liberare il naso

Uno dei sintomi più fastidiosi del raffreddore è la congestione nasale. Per combattere questo disturbo, una delle soluzioni più efficaci è l'uso di uno spray nasale decongestionante, come Rinazina. Questo prodotto agisce velocemente per ridurre il gonfiore della mucosa nasale, permettendo di respirare più liberamente.

Ricordiamo, tuttavia, che l'uso di Rinazina dovrebbe essere limitato a pochi giorni per evitare l'effetto rebound, ovvero un peggioramento della congestione alla sospensione del prodotto.

Ci sono due tipi di Rinazina Spray indicati in caso di raffreddore:

Se vuoi liberare il naso e ridurre gli starnuti puoi utilizzare Rinazina Spray

Se oltre al naso chiuso hai anche il naso che cola puoi utilizzare Rinazina Spray Doppia Azione, questo spray ha due principi attivi: un principio attivo decongestionante che libera efficacemente il naso per 4-6 ore ed un secondo principio attivo che riduce la produzione di muco e quindi riduce il sintomo del “naso che cola” (rinorrea)

Actifed compresse: un alleato contro congestione nasale e starnuti

Actifed compresse è un farmaco a base di pseudoefedrina e triprolidina, utilizzato per alleviare i sintomi del raffreddore, tra cui congestione nasale e starnuti. La pseudoefedrina è un decongestionante che agisce riducendo il gonfiore dei vasi sanguigni nel naso, facilitando così la respirazione. La triprolidina, invece, è un antistaminico che aiuta a ridurre gli starnuti e il prurito nasale. Ricordiamo che Actifed può causare sonnolenza, quindi è bene evitarne l'uso se si devono guidare veicoli o usare macchinari.

Tachifludec: un valido aiuto per raffreddore e sintomi associati

Quando il raffreddore si accompagna a sintomi quali febbre e malessere generale, una soluzione efficace può essere rappresentata da Tachifludec. Questo farmaco, disponibile in pratiche bustine, combina paracetamolo, pseudoefedrina e clorfenamina.

Il paracetamolo è noto per le sue proprietà analgesiche e antipiretiche, quindi aiuta a ridurre la febbre e ad alleviare il mal di testa. La pseudoefedrina, come abbiamo visto, è un decongestionante, mentre la clorfenamina è un antistaminico che contribuisce a ridurre il prurito e gli starnuti. Ricordiamo che, come tutti i farmaci, anche Tachifludec può avere effetti collaterali e non deve essere assunto in caso di ipersensibilità ai componenti o in presenza di alcune condizioni mediche specifiche.

Rimedi naturali per il raffreddore

Il raffreddore è un disturbo molto comune che, pur non essendo grave, può causare fastidio e interferire con le attività quotidiane. Per fortuna, esistono diversi rimedi naturali che possono aiutare ad alleviare i sintomi del raffreddore e a velocizzare il recupero. Ecco alcuni dei più efficaci:

1. Riposo e idratazione: Il primo e più importante rimedio per il raffreddore è semplicemente riposare e bere molti liquidi. Il riposo aiuta il corpo a concentrare le sue energie sulla lotta contro il virus del raffreddore, mentre l'acqua e altri liquidi aiutano a prevenire la disidratazione e a lenire la gola secca e irritata.

2. Umidificatore: Un umidificatore può aiutare a mantenere umide le vie respiratorie, alleviando la congestione nasale e la tosse. È particolarmente utile di notte, quando la tosse e la congestione possono interferire con il sonno.

3. Alimenti ricchi di vitamina C: Agrumi, peperoni, kiwi e altre fonti di vitamina C possono aiutare a rafforzare il sistema immunitario e a combattere il raffreddore.

4. Miele: Il miele ha proprietà antibatteriche e può aiutare a lenire la gola irritata e a ridurre la tosse. Può essere assunto da solo o aggiunto a una tazza di tè caldo.

5. Zenzero: Lo zenzero ha proprietà antinfiammatorie e può aiutare a ridurre i sintomi del raffreddore. Può essere consumato in tisane, aggiunto ai pasti o masticato fresco.

6. Agrifoglio: L'agrifoglio è una pianta con proprietà antivirali e immunostimolanti, utilizzata in erboristeria per prevenire e trattare il raffreddore.

7. Vapore: L'inalazione di vapore può aiutare ad alleviare la congestione nasale e a liberare le vie respiratorie. Questo può essere fatto con un bagno caldo, una doccia calda, o semplicemente mettendo la testa sopra una ciotola di acqua calda con un asciugamano sopra la testa per trattenere il vapore.

Ricorda, questi rimedi naturali possono aiutare ad alleviare i sintomi del raffreddore, ma non possono sostituire una visita medica se i sintomi diventano gravi o persistenti.

Domande frequenti

1. Quali sono i migliori farmaci per il raffreddore?

I migliori farmaci per il raffreddore sono quelli che riescono a alleviare i sintomi. Tra questi, Rinazina, Actifed e Tachifludec sono molto efficaci.

2. Quali sono i sintomi del raffreddore?

I sintomi del raffreddore includono congestione e secrezione nasale, starnuti, mal di gola, tosse, mal di testa, malessere generale e febbre lieve.

3. Quali sono i rimedi naturali per il raffreddore?

I rimedi naturali per il raffreddore includono l'inalazione di vapore, l'uso di oli essenziali, l'assunzione di integratori a base di vitamina C e zinco, e una buona idratazione.

4. Come posso prevenire il raffreddore?

Per prevenire il raffreddore, è importante mantenere un buon sistema immunitario attraverso una dieta sana, esercizio fisico regolare, buone abitudini di sonno e l'evitamento di fumo e alcol. È anche utile lavarsi le mani regolarmente e evitare il contatto con persone affette da raffreddore.

Conclusioni

Il raffreddore è una condizione fastidiosa ma, fortunatamente, esistono vari farmaci che possono aiutare a gestire e alleviare i sintomi. Rinazina, Actifed e Tachifludec sono solo alcuni esempi di come la farmacologia possa venirci in aiuto in caso di raffreddore. 

Ricordiamo, tuttavia, che è sempre importante consultare il medico o il farmacista prima di iniziare un nuovo trattamento, per valutare la soluzione più adatta al proprio caso specifico.

 
Laureata in Lingue nel 2017, ha rapidamente messo a frutto le sue competenze linguistiche per esplorare nuovi orizzonti professionali. Negli anni successivi alla laurea, si è dedicata all'approfondimento delle sue conoscenze ottenendo nel 2021 un Master in Digital Marketing specializzandosi particolarmente nel settore del benessere e della dermocosmesi. Dal 2021 ha iniziato a condividere le sue competenze attraverso la redazione di recensioni e articoli. Oltre alla sua carriera professionale, Daniela ama viaggiare con un forte desiderio di esplorare nuove culture e realtà. Questa passione per il viaggio non è solo un hobby, ma anche un modo per arricchire le sue conoscenze. Dal 2022 Daniela è anche una mamma. Questa dimensione della sua vita aggiunge un ulteriore strato di empatia e comprensione nei confronti delle esigenze quotidiane legate alla salute e al benessere, arricchendo ulteriormente i suoi articoli e recensioni.
Blog