-28%

    Aspirina Dolore Infiammazione 20 Compresse 500 Mg DONAZIONE UCRAINA

    Aspirina
    041962034

    Aspirina Dolore Infiammazione si usa nel trattamento sintomatico della febbre e/o del dolore da lieve a moderato, come mal di testa, sindrome influenzale, mal di denti, dolori muscolari.

    Leggi di più
    Promozione solari
    € 5,75
    € 8,10 -28%
     

    Spesso acquistati insieme

    Dettagli Aspirina Dolore Infiammazione 20 Compresse 500 Mg DONAZIONE UCRAINA

    Con l'acquisto di questo prodotto potrai effettuare una donazione per Ucraina nel seguente modo:

    • Aggiungi a carrello, oltre ai tuoi normali acquisti, 1 o più prodotti che desideri donare (tra quelli indicati)
    • Completa il tuo acquisto
    • Ricevi i tuoi prodotti e noi spediremo direttamente in Ucraina gli altri prodotti da te donati
    • Ricevi un cashback del 15% su TUTTI i prodotti che hai deciso di donare alla popolazione Ucraina

    Inoltre, non appena i prodotti da te scelti arriveranno in Ucraina riceverai una mail e sulla nostra pagina Facebook e sul nostro sito verranno postate le foto dei prodotti spediti alle popolazioni in emergenza. 

    Caratteristiche Prodotto

    Aspirina Dolore Infiammazione Compresse si utilizza per il trattamento sintomatico della febbre e/o del dolore da lieve a moderato, come mal di testa, sindrome influenzale, mal di denti, dolori muscolari.

    Modalità d'uso o Posologia

    Aspirina Dolore e Infiammazione Compresse deve essere assunta con le seguenti dosi:

    • Adulti e ragazzi (dai 16 anni in poi): da 1 a 2 compresse per ciascuna dose da ripetere secondo necessità dopo un minimo periodo di 4 ore. La dose massima giornaliera non deve superare le 6 compresse.
    • Anziani (dai 65 anni): 1 compressa per ciascuna dose da ripetere secondo necessità dopo un minimo periodo di 4 ore. La dose massima giornaliera non deve superare le 4 compresse.

    L'acido acetilsalicilico non va assunto per più di 3 giorni (in caso di febbre) o di 3 - 4 giorni (in caso di dolore) salvo diversa indicazione del medico.

    Popolazione pediatrica: L'acido acetilsalicilico non deve essere usato nei bambini e nei ragazzi al di sotto dei 16 anni senza una prescrizione medica. L'acido acetilsalicilico deve essere usato con cautela nei pazienti con funzionalità epatica o renal anomala o con problemi circolatori.

    Il farmaco è per uso orale. Le compresse vanno assunte con una adeguata quantità di liquidi.

    Controindicazioni

    Aspirina Dolore Infiammazione Compresse è controindicato in caso di:

    • Ipersensibilità all'acido acetilsalicilico o ad altri salicilati, o ad uno qualsiasi degli eccipienti
    • Anamnesi di asma o reazioni di ipersensibilità (ad es. orticaria, angioedema, rinite grave, shock) indotte dalla somministrazione di salicilati o sostanze con un'azione simile, in particolare farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)
    • Ulcera peptica in fase attiva,
    • Diatesi emorragica,
    • Insufficienza renale grave,
    • Insufficienza epatica grave,
    • Insufficienza cardiaca grave non controllata,
    • Concomitante somministrazione di metotrexato in dosi superiori a 20 mg alla settimana, per dosi
    • antinfiammatorie di acido acetilsalicilico, o per dosi analgesiche o antipiretiche
    • Concomitante somministrazione di anticoagulanti orali per dosi antinfiammatorie di acido acetilsalicilico, o per dosi analgesiche o antipiretiche e nei pazienti con anamnesi di ulcere gastroduodenali
    • Dall’inizio del 6° mese di gravidanza (oltre la ventiquattresima settimana di amenorrea)
    • Bambini e ragazzi al di sotto dei 16 anni di età.

    Avvertenze speciali

    In caso di combinazione con altri prodotti medicinali, per evitare qualsiasi rischio di sovradosaggio, controllate che l'acido acetilsalicilico sia assente dalla composizione di questi altri medicinali.

    Gravidanza e allattamento

    • Gravidanza

    L’inibizione della sintesi delle prostaglandine può influire negativamente sulla gravidanza e/o sullo sviluppo embrio/fetale. Risultati di studi epidemiologici suggeriscono un aumentato rischio di aborto e di malformazione cardiaca e di gastroschisi dopo l’uso di un inibitore della sintesi delle prostaglandine, nelle prime fasi della gravidanza. Il rischio assoluto di malformazioni cardiache era aumentato da meno dell’1% fino a circa l’1,5%. E’ stato stimato che il rischio aumenta con la dose e la durata della terapia.
    Negli animali la somministrazione di inibitori della sintesi di prostaglandine ha mostrato di provocare un aumento della perdita di pre e post- impianto e di mortalità embrio-fetale. Inoltre, un aumento di incidenza di varie malformazioni, inclusa quella cardiovascolare, è stato riportato in animali a cui erano stati somministrati inibitori della sintesi delle prostaglandine, durante il periodo organogenetico.

    Durante il primo e il secondo trimestre di gravidanza, l’acido acetilsalicilico non deve essere somministrato se non in caso di effettiva necessità. Qualora farmaci contenenti acido acetilsalicilico siano usati da una donna che cerca una gravidanza, o durante il primo e il secondo trimestre di gravidanza, il trattamento dovrà essere il più breve possibile e la dose la più bassa possibile. Durante il terzo trimestre di gravidanza, tutti gli inibitori della sintesi delle prostaglandine possono esporre il feto a tossicità cardiopolmonare (con chiusura prematura del dotto arterioso e ipertensione polmonare); disfunzione renale, che può progredire ad insufficienza renale con oligoidroamnios; L'utilizzo di Aspirina Dolore Infiammazione Compresse può esporre la madre e il nascituro, alla fine della gravidanza, a: possibile prolungamento del tempo di sanguinamento, un effetto antiaggregante che può manifestarsi anche a dosi molto basse; inibizione delle contrazioni uterine risultanti in ritardo o prolungamento del travaglio.

    Conseguentemente, l’acido acetilsalicilico è controindicato durante il terzo trimestre di gravidanza

    • Allattamento

    Aspirina Dolore Infiammazione Compresse è controindicato durante l’allattamento 

    Scadenza e conservazione

    La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato. Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini. Conservare ad una temperatura inferiore ai 30°C.

    Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. 

    Composizione

    Aspirina Dolore Infiammazione Compresse contiene, per ogni bustina:
    Principi attivi:  500 mg di acido acetilsalicilico
    Eccipienti: Silicio biossido colloidale, Sodio carbonato anidro

    Formato

    Confezione da 20 compresse

    Marca:
    Riferimento:
    041962034
    Formato:
    Compresse e Capsule
    logosancointernet_big.png

    Si ricorda agli utenti che data la vastità del catalogo e la difficoltà nel continuo aggiornamento dei prodotti le immagini sono puramente indicative e potrebbero pertanto non essere perfettamente rappresentative del confezionamento, delle caratteristiche del prodotto, differendo per colori, dimensioni o contenuto. Le denominazioni dei prodotti, gli ingredienti, la posologia e le percentuali indicati nelle descrizioni sono puramente indicativi, potrebbero subire variazioni o aggiornamenti da parte delle aziende produttrici. Per l'impossibilità di adeguarsi in tempo reale a tali aggiornamenti, le foto e le informazioni tecniche dei prodotti inseriti su tuttofarma.it possono quindi differire da quelle riportate in etichetta o in altro modo diffuse dalle aziende produttrici. L'unico elemento di identificazione risulta essere il codice ministeriale MINSAN (codice a 9 cifre che riportiamo in alto in ogni scheda prodotto). Il nostro staff si impegna comunque, in caso di evidenti cambiamenti nella formulazione, formato e contenuto di un prodotto, a comunicare al cliente il cambiamento prima di effettuare la spedizione, lasciando la scelta a quest’ultimo circa l’eventuale annullamento. La farmacia online tuttofarma.it non garantisce la veridicità e l'attualità delle informazioni pubblicate e declina ogni responsabilità in ordine ad eventuali errori, omissioni o mancati aggiornamenti delle stesse. Tuttofarma non si assume responsabilità per danni di qualsiasi natura che possano derivare dall'accesso alle informazioni pubblicate.

    altri prodotti di Aspirina