Quali farine non contengono glutine?

14/12/2021

  • 0
Oggi vogliamo fornirvi un elenco delle farine senza glutine in modo da facilitarvi ogni volta che dovrete fare la spesa o preparare una ricetta senza glutine.

 

Farine senza glutine da cereali

Di seguito sono elencate le farine senza glutine maggiormente utilizzate, ottenute dai cereali:

  • farina di mais: ottenuta dal granturco, è ideale per essere utilizzata nella preparazione di diversi piatti. È la farina per eccellenza nella preparazione della polenta
  • farina di riso: è la farina più conosciuta e utilizzata. Perfetta per tutte le ricette senza glutine, serve a rendere soffici gli impasti. Ottima per preparare la pasta e la pizza, i biscotti,  ma anche le pastelle e le zuppe
  • farina di sorgo: questo tipo di farina si ottiene dalla pannocchia del sorgo, è ricca di vitamine, sali minerali e fibre. Trattandosi di una farina delicata si può usare in ricette dolci e salate, presenta un sapore neutro e viene spesso impiegata per dare morbidezza al composto
  • farina di teff: farina integrale, dal sapore leggermente dolce, è ideale nelle ricette di frolle e paste brisée, biscotti, pancakes e pane senza glutine

Farine senza glutine da legumi e frutta secca

Inoltre, ci sono anche farine senza glutine che si ottengono dai legumi come ad esempio:
  • farina di mandorle: ricca di vitamina E, presenta un basso indice glicemico ed è indicata per la preparazione di dolci. Inoltre, contiene pochi carboidrati, ha un basso indice glicemico, ma è molto calorica
  • farina di castagne: è una farina senza glutine dal sapore intenso ricca di proteine, fibre e vitamine. Ottima per preparare pane, pasta e biscotti, in alcune zone del nord viene usata per la polenta
  • farina di nocciole: è povera di carboidrati, ricca di vitamine (A, C, E e del gruppo B), sali minerali e fibre. È particolamente indicata nella realizzazione di dolci, creme e gelati
  • farina di ceci: è fonte di fibre e di preziosi nutrienti, utilizzata spesso per preparazioni salate; è la farina per eccellenza per la preparazione della farinata
  • farina di piselli: ha un buon contenuto proteico ed è utilizzata per la preparazione di zuppe e piatti per vegani
  • farina di lenticchie: è ricca di fibre ed ha un basso indice glicemico, viene impiegata per la preparazione di crespelle, piadine, pasta e panificati, ed è anche un buon addensate per creme e vellutate
Inoltre, anche la frutta fresca può essere una fonte per le farine senza glutine. Dopo averla essiccata, si può utilizzare per la preparazione di dolci grazie al sapore leggero e delicato.
Tra queste farine ottenute dalla frutta troviamo:
  • farina di cocco: ricca di potassio, vitamina C e sali minerali si distingue per un sapore leggermente zuccherino. È ideale per la preparazione di dolci e biscotti, oppure come addensante per le salse
  • farina di banana: dal sapone neutro si utilizza per dare morbidezza agli impasti (ad esempio per i pancake)
  • farina di carrube: è utilizzata principalmente per preparare dolci, ha un sapore leggermente simile al cioccolato ed è ricca di sali minerali, come ferro, fosforo e calcio