Come mai il mare stanca?

Pubblicato il

Come mai il mare stanca?

L’estate sta definitivamente arrivando ed i benefici che essa porta con sé sono numerosi ed interessanti.
Le giornate di sole e caldo aumentano e lo stress fisico e mentale tipico della quotidianità lavorativa diminuisce, lasciando spazio al benessere ed alle vacanze.
Si spende più tempo in compagnia dei bambini e della famiglia, organizzando gite ed escursioni.

Come comportarsi quando arriva l'estate

Grazie al sole intenso dei mesi estivi, la pelle comincia ad abbronzarsi e ad assorbire la vitamina D: elemento essenziale per il rinforzo osseo ed il benessere del sistema immunitario.

I raggi ultravioletti possono causare ustioni e sensibilità cutanea, ma anche alterazioni chimiche nel nostro corpo. Un esempio; quando spunta l’herpes significa che nel nostro organismo si presentano basse difese immunitarie.

E’ molto importante per questa ragione, proteggere la cute con creme e spray protettivi solari per evitare di incorrere in spiacevoli problematiche.
La protezione va utilizzata soprattutto in caso di pelle sensibile o chiara ed è studiata per coloro che soffrono di arrossamenti cutanei piuttosto che di psoriasi o eritemi, che con il sole peggiorerebbero.

Un altro fattore di grande importanza è l’alimentazione: mangiare sano e più leggero porta benefici all'organismo disidratato.
In estate si assume per questo un maggior quantitativo di minerali, antiossidanti e acqua. Ci si prende maggiore cura del proprio fisico e del proprio aspetto.

La meta favorita dell'estate: il mare.

Ma perchè nonostante il sia una meta di relax e tranquillità, il mare stanca?
La causa è studiata nel mancato apporto di alcuni elementi.

  • Il caldo provoca una perdita di liquidi e sali minerali tramite la sudorazione e l'intensa attività, con una successiva disidratazione.
  • Le temperature elevate creano una condizione di vasodilatazione che causa un abbassamento della pressione arteriosa e di conseguenza aumenta il senso di stanchezza e spossatezza.
  • Diminuiscono potassio e magnesio a causa della sudorazione, fondamentali per il nostro organismo poichè stimolano il tono muscolare e i neurotrasmettitori.
    Sono elementi importanti poichè aiutano a dormire bene ed a riposare: il sonno aiuta ad eliminare stress e permette di svegliarsi rilassati e pieni di energie. Inoltre alleviano fastidi muscolari come crampi, pesantezza alle gambe, cefalea, dolori articolari e mestruali. 
  • In estate è molto alta la concentrazione di un altro elemento chimico che contribuisce alla formazione di energia: lo iodio. Quest ultimo stimola il nostro metabolismo donandoci una sensazione di fame continua e stanchezza allo stesso tempo. 

 I consigli dello staff di tuttofarma

Passando più tempo in compagnia e vivendo le nostre giornate all'aperto, siamo invogliati a svolgere più attività fisica o a fare lunghe camminate, in questo modo vengono liberate endorfine.
Queste ultime sono dei neurotrasmettitori con effetto analgesico ed eccitante.

Svolgere attività fisica permette di aumentare la loro produzione di circa cinque volte e questa impennata ci dona un senso di benessere ed euforia.
Le endorfine riducono ansia e percezione dello stress.

E’ essenziale quindi assumere tanti liquidi e qualche integratore di magnesio e potassio per l'energia e l'eliminazione della stanchezza.

Come ultimo consiglio, è importante evitare di esporsi al sole nelle ore centrali della giornata, cercando di rinfrescarsi con un bagno fresco o alternando l’esposizione al sole a pause all’ombra.



Pubblicato in: Salute & Benessere

Prodotti correlati

COMMENTI

Nessun commento di clienti al momento

Aggiungi un commento